Stazione di Chamberí

Ispirata alle colorate stazioni di Parigi, Chamberí fu inaugurata nel 1919, come fermata della prima linea della metropolitana di Madrid. Nel 1966 smise di essere utilizzata, fino a pochi anni fa...

Con il passare degli anni i treni si fecero più grandi e le stazioni si adeguarono alle nuove dimensioni, ma non fu possibile ampliare la stazione di Chamberí perché si trovava in curva. Fu per questo che nel 1966 smise di funzionare.

Dopo decenni di abbandono, la stazione riaprì le sue polverose porte al pubblico nel 2008, come parte del progetto "Andén 0". Da quel momento non ha smesso di far viaggiare nel tempo i suoi visitatori!

Un tuffo nel passato

Dopo aver oltrepassato i tornelli e attraversato i corridoi piastrellati che portano al binario, vi ritroverete in un sorprendente spazio, in cui il tempo sembra essersi fermato. Qui si consevano cartelloni pubblicitari d'epoca in ceramica, le biglietterie, i mobili e altri elementi originali.

I treni della linea 1 passano a gran velocità per la Stazione di Chamberí, come se fosse una stazione fantasma; per questo, nel tragitto tra Bilbao e Iglesia, è difficile accorgersi che si passa proprio di lì. 

Orario

Giovedì: dalle 10:00 alle 13:00.
Venerdì: dalle 11:00 alle 19:00.
Sabato e domenica: dalle 11:00 alle 15:00.
Le visite iniziano a ogni ora in punto.

Prezzo

Ingresso gratuito.

Trasporto

Metro: Alonso Martínez (linee 4, 5 e 10), Bilbao (linee 1 e 4)), Iglesia (linea 1).
Autobus: linee 3, 40 e 147.